Come dosare l’acqua con gli acquerelli

Imparare a dosare l’acqua con gli acquerelli è molto importante. Innanzitutto bisogna tenere presente un concetto fondamentale: i colori nelle pasticche diventano tanto più chiari quanto più viene aggiunta acqua. Quindi poca acqua, colore scuro, tanta acqua colore chiaro.

Ma come fare a riprodurre il colore in un tono ben preciso?  Il consiglio è di aggiungere progressivamente l’acqua facendo ripetutamente prove sulla carta. E’ sempre bene tenere al fianco un pezzo di carta dello stesso tipo del dipinto che si sta facendo in modo da poter verificare in modo realistico l’effetto del colore sulla carta.

L’acqua può essere aggiunta attraverso il pennello oppure anche tramite un contagocce che permette di essere più precisi. E’ importante che nel bicchiere sia pulita in modo da non influenzare il colore definitivo.

Non appena viene preso il colore è sempre bene scaricare un po’ il pennello  in un pezzo di carta scottex da tenere sempre a portata di mano.

Il massimo rendimento del dosaggio dell’acqua si acquisisce in ogni caso tramite l’esperienza e le prove preliminari.

E voi come dosate l’acqua?

Rispondete nei commenti!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart
Mini guida "Ritratto per tutti" - Associazione Culturale Astrolabio

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gratuitamente la mini guida "Ritratto per tutti"!